Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

IL PIEMONTE PROROGA LE AMBIENTALI

fossetti

La Regione Piemonte ha deciso di prorogare per tutto il 2022 la misura del Programma di sviluppo rurale dedicata ai pagamenti agro-climatico-ambientali. La Misura è finanziata con 33.678.000 euro, di cui 5.750.000 di cofinanziamento proprio.

AMBIENTE, PRODUZIONE, CLIMA E REDDITO NON SEMPRE VANNO D’ACCORDO

La somma più consistente, che ammonta a 29 milioni, è riservata alle operazioni di produzione integrata. Come rileva l’assessore regionale all’Agricoltura, si tratta di tecniche compatibili con la tutela dell’ecosistema, delle risorse naturali e del paesaggio utili a mitigare i cambiamenti del clima. Poiché l’applicazione di determinate pratiche agronomiche può risultare più onerosa o meno remunerativa. Il premio è inteso come una compensazione dei costi aggiuntivi e/o del mancato reddito che ne deriva.

LA RIPARTIZIONE DELLE RISORSE

Si propone un analisi sintetica della ripartizione delle risorse:

  • 2.550.000 euro ai sistemi colturali ecocompatibili;
  • 1.450.000 alle tecniche di agricoltura conservativa;
  • 500.000 euro all’allevamento di razze autoctone minacciate di abbandono;
  • 143.000 alla gestione di elementi naturaliformi dell’agroecosistema;
  • 147.000 alle coltivazioni a perdere per la fauna selvatica e alla gestione di fasce inerbite ai margini dei campi;
  • 35.000 per la difesa del bestiame dalla predazione da canidi sui pascoli collinari e montani.

I beneficiari sono imprese agricole singole o associate che intendono prolungare di un anno gli impegni terminati nel 2020 o nel 2021, compresi quelli già oggetto di uno o due prolungamenti annuali. (Fonte: Regione Piemonte)

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio