Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

GLI ECO-SCHEMI NELLA NUOVA PAC

da | 3 Feb 2019 | Non solo riso

La futura Pac 2021/2027 include un sistema nuovo e innovativo di condizionalità, noto come “eco-schemi” che servono ad aumentare le azioni nazionali in materia di ambiente e di cura del clima sulla base delle esigenze e delle circostanze locali. È obbligatorio per gli Stati membri progettare e offrire uno o più eco-schemi. Le adesioni da parte degli agricoltori tuttavia sono su base volontaria.

Ecoprogrammi annuali

Gli ecoprogrammi prevedono un impegno annuale di “un anno alla volta” che li rende flessibili e interessanti per gli agricoltori affinché continuino nei programmi che funzionano meglio per loro e abbandonino quelli che non vanno.

L’utilità degli ecoschemi

Gli ecoschemi presentano un’opportunità unica per gli stati membri di investire, incentivare e premiare i propri agricoltori per andare oltre i requisiti obbligatori e di base della condizionalità e migliorare le prestazioni ambientali e climatiche in base alle esigenze e alle condizioni locali. Poiché gli ecosistemi sono finanziati dal bilancio nazionale per i pagamenti diretti, gli Stati membri possono garantire che gli schemi corrispondano esattamente alle esigenze specifiche del loro ambiente locale e degli agricoltori.

Il sistema dei pagamenti

I pagamenti si basano su un pagamento annuale per ettaro ammissibile e potrebbero essere offerti come “top-up” ai pagamenti diretti degli agricoltori o come regimi autonomi con pagamenti basati su perdite di reddito e costi aggiuntivi sostenuti dagli agricoltori. I regimi potrebbero anche includere regimi di “livello base”, che potrebbero essere ampliati e rafforzati attraverso misure ambiziose di sviluppo rurale.

Come funzionano gli ecoprogrammi

Gli Stati membri possono progettare ecoprogrammi per pratiche agricole come la gestione migliorata dei pascoli e dei paesaggi permanenti, la gestione dei nutrienti, i pacchetti di cibo e nidificazione per le specie impollinatrici, l’agroecologia e l’agricoltura biologica. (L’ANALISI PROSEGUIRA’ CON LE MISURE AGROAMBIENTALI) Autore: Manuela Indraccolo

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio