Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

CHICCHI SOTTO IL SOLLEONE

da | 8 Apr 2005 | Riso in cucina

Per star bene e tollerare l’assillante caldo estivo dobbiamo fare attenzione a qualche regola d’igiene alimentare, per non appesantire la digestione e consentire di svolgere le normali attivit… lavorative o trascorrere le vacanze in buona salute. Soprattutto se le nostre primavere non sono poche… Anche per rispondere alle numerose email che ci chiedono consigli sulla dieta dell’estate, ecco un breve prontuario nutrizionale per tutti i nostri lettori. La prima raccomandazione riguarda il frazionamento dei pasti, per evitare abboffate e successivi momenti di languore. Di conseguenza, per alleggerire la digestione, Š preferibile assumere cinque pasti: prima colazione, spuntino a met… mattina, pranzo leggero a mezzogiorno, merenda del pomeriggio, cena frugale. Al mattino Š consigliabile una colazione mediterranea (yogurt o latte scremato. biscotti secchi o un prodotto da forno, qualche cucchiaino di miele, una tazza di t‚, un frutto fresco). Appena svegli, una spremuta d’agrumi aiuta a idratare e a rifornire l’organismo di vitamine. La frutta va gustata anche alla conclusione dei pasti principali, come spuntino di met… mattino o met… pomeriggio. Per gli alimenti, occorre ridurre quelli calorici. Quindi, prosciutto crudo e melone va bene se il prosciutto Š magro, sgrassato. Come variante, pesce, pollo, tacchino, vitello alla griglia con contorno di insalata mista. Oltre alla lattuga e al pomodoro, occorre tenere presenti ortaggi come sedano, carota, ravanello, finocchio, peperone, cetriolo, cipolla. Se l’insalata Š preparata con cura pu• costituire un piatto unico. In questo caso, meglio aggiungere pezzetti di uova sode, tonno sbriciolato o dadini di emmental, quadratini di prosciutto cotto, pezzetti di mozzarella. Il tutto condito con olio extravergine, limone e poco sale. Alla sera il men— sar… pi— ricco con l’aggiunta di un primo piatto di riso, condito in modo semplice (pomodoro, pesto). Per una dieta leggera il pesce Š molto indica to: oltre alle proteine contiene gli acidi grassi omega-3, utili per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Il pesce va gustato ai ferri, lessato, al vapore, in umido con poco sugo.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio