Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

CHI HA PAURA DEL RISO TEA?

da | 21 Giu 2024 | NEWS

TEA

«Hanno isolato la telecamera, per non esser ripresi, manomesso il lucchetto e sono entrati nel campo, sfalciando tutto, distruggendo le piante fino alle radici. Forse ne salveremo qualche esemplare ma l’esperimento è compromesso». Vittoria Brambilla, che coordina l’esperimento del riso naturalmente resistente al brusone e selezionato attraverso le tecnologie di evoluzione assistita, è emozionata al telefono, ci racconta tutto d’un fiato uno dei suoi peggiori risvegli. Nella notte, infatti, i vandali hanno distrutto il campo sperimentale di riso TEA (una parcella completamente recintata, come si vede), fermando forse per anni la ricerca sulla selezione naturale ed accelerata dei semi. Un’azione “professionale”, a quanto capiamo, fatta a mano ma da una mano esperta, anche se fino a luglio il riso può “ricacciare”, cioè rinascere: se si voleva distruggere veramente quelle piante andavano estirpate, cosa che i vandali sarebbero riusciti a fare solo in parte. (Avviso) L’azione indubbiamente ferma il cammino delle TEA in Italia (dove la deroga per la sperimentazione in campo si estende solo fino a dicembre) e probabilmente lo condizionerà anche a livello europeo. E’ evidente che – a dispetto delle dichiarazioni ufficiali – a qualcuno lo sviluppo di varietà selezionate con le tecnologie di evoluzione assistita disturba parecchio. Al magistrato, ora, il compito di dare un volto a quella mano. Nelle foto, le pannocchie tagliate per non dare alcun seme e il campo recintato con i resti della sperimentazione.

 

campo Tea vandalizzato

Puoi seguirci anche sui social: siamo su facebook, e linkedin. Se vuoi essere informato delle novità, compila il modulo newsletter e whatsapp presente in home page. Se vuoi leggere ricette trovi tutto su http://www.risotto.us e se vuoi comprare dell’ottimo riso in cascina collegati a http://www.bottegadelriso.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio