Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

ANSIA DAI RISI ESTERI

da | 6 Ott 2022 | NEWS

Paolo dellarole

Torniamo ad affrontare i temi di mercato (scopri i prezzi a listino) confrontandoci con Paolo Dellarole, presidente di Coldiretti Vercelli-Biella. Il risicoltore di Santhià (VC) affronta con queste parole i temi del momento, riguardanti importazioni, rese, produzioni e prime valutazioni ufficiali.

COSTI IN CONTINUO AUMENTO

«Credo che i prezzi attuali – ci dice Dellarole – possano assorbire l’importante crescita registrata in tutte le voci di costo, anche se gli aumenti non sembrano volersi arrestare, limando sempre di più il margine. Ho appreso di recente, ad esempio, che la calciocianamide oggi si attesta attorno ai 140 €/q, una cifra davvero sorprendente se la riferiamo solamente a due campagne fa. Anche altri fattori di produzione fondamentali come semente e gasolio hanno subito e potrebbero subire ulteriori rincari. Alla luce di questi fattori mi auguro che le quotazioni mantengano quantomeno il livello attuale, semmai aumentando in particolare in alcuni comparti dove ci sono stati maggiori problemi produttivi e di resa.

ABBIAMO SPAZIO PER PRODOTTO ESTERO

Le incognite maggiori ad oggi, infatti, riguardano le produzioni e rese in alcuni comparti del mercato interno ma anche l’arrivo di merce dall’estero, che potrebbe influire in negativo sulle quotazioni degli altri gruppi merceologici. Certo – prosegue il risicoltore vercellese – già nelle battute conclusive della scorsa campagna avevamo visto arrivare importanti carichi di riso indica nei porti italiani senza ledere in modo importante sulla quotazione dei lunghi B, scesa in una seduta e poi rimbalzata alla quotazione precedente nella successiva, ma sicuramente una grande disponibilità in questo comparto potrebbe influire sulla sua valutazione. In ogni caso dobbiamo considerare che, se mancano 4 mln di quintali di risone, quest’anno dovremmo avere spazio per merce dall’estero in tutti i comparti». Autore: Ezio Bosso.

Puoi seguirci anche sui social: siamo presenti su facebook, instagram e linkedin. Se vuoi essere informato tempestivamente delle novità, compila il modulo newsletter e whatsapp presente in home page.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio