Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

ADDIO VECCHIA PILA

da | 2 Set 2005 | Riso in cucina

Bovolone ci rinuncia. Il comune veronese ha abbandonato il progetto di restaurare la pila da riso che si trova a Bosco Poiana: un reperto di archeologia industriale, simile al modello che riproduciamo, chiuso dal 1965. La buona intenzione si Š scontrata con la mancanza di soldi. Non hanno contribuito all’iniziativa n‚ i privati n‚ la Regione e neppure la banca locale. Oltre al danno, e all’amaro in bocca, la beffa: il Comune pagher… comunque la parcella del progettista: quasi 10 mila euro. La pila sulla fossa del Vescovo, in corte Bianchi, classificata come bene culturale e quindi tutelata, doveva essere ristrutturata in parte coi fondi europei ed in parte con quelli privati grazie a un accordo misto. L’iniziativa, scrive l’Arena di Verona, era partita alla fine degli anni ’90, quando il sindaco era Luigi Lovato. I proprietari, i fratelli Volpi, si dichiararono disponibili attivandosi per presentare il progetto in Regione che si aggiudic• il finanziamento pi— ingente del Veneto per questo tipo di intervento: 158 mila euro circa. Il privato avrebbe dovuto aggiungerne altri 42 mila. Quei soldi non si sono mai visti e il cantiere, che avrebbe dovuto concludersi il 30 luglio scorso, non Š stato mai aperto. Il Comune non esclude azioni risarcitorie. Una pagina davvero deludente per chi ama il riso italiano e la sua storia.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio