SOLDI E AGEVOLAZIONI DAL DL RILANCIO

Cosa comporta per i risicoltori questo provvedimento

Il DL Rilancio, convertito in Legge, scandisce tempi e modalità per la ripresa e per il rilancio dell’economia e dei comparti produttivi dopo l’emergenza Coronavirus. Di seguito sono riassunti i provvedimenti e le novità più interessanti per i risicoltori che comporta questo DL.

Misure finanziarie a sostegno dell’impresa
Per quanto riguarda le misure finanziarie a sostegno dell’impresa la Legge prevede:

  • Stanziamento 30 milioni di euro per il fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali per ciascuno degli anni 2021, 2022 e 2023, previsto nell’ambito della strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne (art. 65-ter della legge 27 dicembre 2017, n. 205). 
  • Incremento del cap.2515/MISE di 5 milioni di euro per il 2020 al fine di sviluppare i servizi di informazione, l’export management e la promozione di contatti commerciali per le PMI.
  • Istituzione di un Fondo di 10 milioni di euro per l’anno 2021, volto a compensare parzialmente i costi sostenuti dagli esercenti per le commissioni fino al 31 dicembre 2020 sui pagamenti con carte di credito o di debito (art. 30-bis).
  • Eliminazione del limite massimo alla concessione di altre forme di finanziamento da parte dei confidi iscritti all’albo di cui all’articolo 106 del TUB (art. 31-bis).

Misure fiscali
Per quanto riguarda gli interventi in materia fiscale la Legge prevede che:

  • Cessione del credito di imposta prevista dal decreto può essere effettuata anche nei confronti del locatore o concedente, a fronte di uno sconto di pari ammontare sul canone da versare (art.122).
  • Possibilità di usufruire di alcune detrazioni fiscali nella forma di crediti d’imposta o di sconti sul corrispettivo (art.121).
  • Incremento di 30 milioni nel 2020 delle risorse destinate al credito d’imposta per la partecipazione a fiere e manifestazioni commerciali, destinate anche alle spese sostenute per le manifestazioni disdette in ragione dell’emergenza epidemiologica (art.46-bis).
  • Possibilità per le cooperative agricole a mutualità prevalente e i loro consorzi di rivalutare i beni d’impresa e le partecipazioni risultanti dal bilancio dell’esercizio in corso al 31 dicembre 2018 (art.136-bis).

Misure in materia di lavoro ed ammortizzatori sociali
Per quanto concerne gli ammortizzatori sociali si dispone che coloro che abbiano fruito integralmente delle prime quattordici settimane di cassa integrazione possono chiedere le ulteriori quattro settimane, limitatamente ad una quota delle risorse disponibili, anche per periodi antecedenti al 1° settembre 2020. 

Contributi INPS 2020 coltivatori diretti e IAP

Con circolare dell’8 luglio scorso l’INPS ha comunicato gli importi dei contributi obbligatori per l’anno 2020, relativi alla contribuzione IVS (invalidità, vecchiaia e superstiti), al contributo di maternità, al contributo per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (dovuto solo dai coltivatori diretti).  Per effettuare il versamento dei contributi è necessario scaricare e stampare i modelli F24 dal “Cassetto previdenziale autonomi agricoli” disponibili sul sito dell’Istituto previdenziale. Le scadenze fissate per il pagamento sono:

16 luglio 2020 (I rata)

16 settembre 2020 (II rata)

16 novembre 2020 (III rata)

18 gennaio 2021 (IV rata).

Bando ISI/INAIL per l’acquisto di mezzi agricoli 

Il 6 luglio è stato pubblicato l’avviso pubblico ISI Agricoltura 2019 – 2020 che prevede “Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro”. Il Bando prevede finanziamento in conto capitale e una dotazione di 65 milioni di euro per finanziare l’acquisto o il noleggio di mezzi agricoli:

  1. un trattore e una macchina dotata o meno di motore proprio;
  2. due macchine di cui una sola dotata di motore;
  3. due macchine senza motore.

L’acquisto o il noleggio deve essere finalizzato a:

  1. il miglioramento del rendimento e della sostenibilità dell’azienda
  2. abbattimento delle emissioni inquinanti
  3. attenuazione rischio infortunistico, da rumore e legato allo svolgimento di lavori manuali.

Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA nella misura del:
• 40% per i soggetti beneficiari dell’Asse dedicato alla generalità delle imprese agricole;
• 50% per i soggetti beneficiari dell’Asse dedicato agli imprenditori giovani agricoltori.
Il finanziamento massimo erogabile è pari a Euro 60.000,00; il finanziamento minimo è pari a 1.000,00 euro.

Le domande si possono presentare dal 15 luglio al 25 settembre 2020.

Riforma PAC slittata di due anni

Le attuali regole resteranno in vigore fino alla fine del 2022 e la prossima PAC partirà dal 1 gennaio 2023. Il testo del Regolamento sul periodo transitorio, recante le norme per i prossimi 2 anni, dovrà essere approvato dal Parlamento e dal Consiglio UE.

DU PAC 2020 per riduzioni della superficie aziendale

Dal 13 luglio e fino al 15 ottobre prossimo è possibile presentare Domande di variazione della DU PAC 2020, solo per riduzioni della superficie aziendale a premio. 

Crediti di imposta per le spese adeguamento Covid-19
L’art. 125 del D.L. n. 34/2020, prevede un credito d’imposta in misura pari al 60 per cento delle spese sostenute nel 2020 per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro, nonché per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale fino ad un massimo di 60 mila euro per ciascun beneficiario. Le domande di contributo sono presentabili entro il 7 settembre 2020. 

Covid-19, prestiti garantiti per le imprese agricole
Le imprese agricole possono scegliere tra la garanzia ISMEA e quella del Fondo di garanzia per le PMI. Chi ha già ottenuto le garanzie da ISMEA può richiedere la garanzia del Fondo per una durata fino a 10 anni, con importo massimo di 800.000 euro finanziabili per importi fino al 25% dei ricavi 2019. Inoltre, è stato disposto l’incremento da 25.000 fino a 30.000 euro dei finanziamenti garantiti al 100% dal Fondo.

Autorizzazione in deroga THIOPRON

Dal 24 giugno al 21 ottobre è valida l’autorizzazione all’estensione d’impiego del prodotto fitosanitario THIOPRON, a base di zolfo, sul riso per il controllo del brusone. 

Biologico: alleggerito il sistema di controllo

Il Reg. di esecuzione (UE) 2020/977 ha notevolmente rivisto l’attuale sistema, introducendo alcune deroghe alle disposizioni dei Reg. (CE) 889/2008 e Reg. (CE) 1235/2008, con l’obiettivo di adeguare il sistema di controllo alle restrizioni causate dall’emergenza Covid-19: in primo luogo è data facoltà di sostituire, fino al 30 settembre, le ispezioni fisiche con controlli documentali attraverso i mezzi di comunicazione a distanza. Per quanto riguarda le attività di campionamento, il numero di campioni da prelevare in base a una valutazione del rischio, è ridotto da almeno il 5% ad almeno il 2% del numero degli operatori assoggettati. Le deroghe stabilite a livello europeo riguardano i prodotti biologici ma non i prodotti territoriali Dop e Igp: in questo caso, l’operatore potrà essere destinatario di ispezioni fisiche da parte dell’organismo di controllo, ma soltanto per verificare i requisiti del disciplinare di produzione Dop e Igp.

De minimis elevato a 25.000 €

Il MIPAFha elevato, con DM 19/05/2020, il tetto di aiuti concessi alle Aziende agricole nell’ arco del triennio da 20.000 a 25.000 €. 

Scadenze di agosto e settembre

16/08

  • versamento IVA del mese precedente per i contribuenti con liquidazione mensile
  • versamento delle ritenute alla fonte sui redditi da lavoro dipendente e autonomo corrisposti nel mese precedente
  • versamento IVA relativo al II° trimestre 2020 per i contribuenti con liquidazione trimestrale

16/09: 

  • versamento IVA del mese precedente per i contribuenti con liquidazione mensile
  • versamento delle ritenute alla fonte sui redditi da lavoro dipendente e autonomo corrisposti nel mese Precedente
  • rata primo trimestre 2020 contributi INPS operai agricoli
  • seconda rata 2020 contributi INPS Coltivatori diretti e IAP (imprenditori agricoli professionali)

25/09:

  • presentazione via telematica degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) per i soggetti mensili relativo al mese precedente

Avviso 

Gli uffici centrali e periferici di Confagricoltura Pavia, Unagri Srl e Agri.Insurance Srl da lunedì 13 luglio 2020 a venerdì 11 settembre 2020 osserveranno, come di consuetudine, il seguente orario estivo: 8,00-14,00. Tutti gli Uffici di Confagricoltura MI-LO-MB resteranno chiusi, oltre che il mercoledì e venerdì pomeriggio, anche la settimana dal 10 al 14 agosto 2020. Il recapito di Rho (aperto il lunedì mattina) sarà chiuso da martedì 28 luglio fino a domenica 6 settembre. Il recapito di Binasco (aperto il giovedì mattina) sarà chiuso da venerdì 31 luglio fino a mercoledì 2 settembre. Il recapito di Melzo (aperto il martedì mattina e il giovedì mattina) sarà chiuso dal 7 agosto al 31 agosto.

Gli sportelli territoriali sono aperti per l’assistenza agli imprenditori agricoli nel rispetto delle norme sanitarie di prevenzione. Di seguito si riportano alcuni riferimenti utili per contattare gli uffici delle associazioni agricole.

CIA

Pavia – 0382303915 – cia.pavia@cia.it

Novara – Sede Interprovinciale Novara Vercelli VCO – 0321626263 – novara@cia.it, d.botti@cia.it,  g.fallarini@cia.it, 

p.bergamaschi@cia.it

Verbania

d.botti@cia.it

Ossola

e.vesci@cia.it

Vercelli – Sede Provinciale (CAF) – 016154597

monti.giovanni@liberatemi.itp.bona@cia.itf.sironi@cia.ita.rosso@cia.it; 

Borgomanero – g.fioramonti@cia.it;  a.barbaglia@cia.it

Milano – 0258111899 (CAF) – 0258111829

cia.milano@cia.it

Verona – Sede Provinciale – 045956468

segreteria@ciaverona.it

Sede Zonale

0458202888

Ferrara – Sede Provinciale – 0532978550

fe.ferrara@cia.it

Rovigo – Sede Provinciale – 042521442

ciarovigo@ciarovigo.it

Casale Monferrato – Sede Zonale – 0142454617

al.casale@cia.it

CAF Alessandria – 0131236225

Cigliano (VC)

m.ferraro@cia.it;

m.tarello@cia.it

Oristano – Sede Provinciale – 0783763067

ciaor@tiscali.it

Grosseto – Sede Provinciale – 0564462257

ciagrosseto@cia.grosseto.it

Cosenza – Sede Provinciale – 098422902

COLDIRETTI

Pavia Sede provinciale -0382 518001
pavia@coldiretti.it

UOL Pavia – 0382518181
mario.campari@coldiretti.it

Novara-VCO – 0321.674211

Vercelli – 0161261600

mario.martinetti@coldiretti.it

Patronato Epaca – 0161261615/0161261614

epaca.vc@coldiretti.it

Milano – 025829871

Ufficio Epaca 0258298726

epaca.mi@coldiretti.it

Ufficio CAF 0258298730

milano@coldiretti.it

Abbiategrasso – 0258298500

enzo.locatelli@coldiretti.it

Codogno – 0258298520

paolo.butera@coldiretti.it

Concorezzo – 0258298840

sergio.meroni@coldiretti.it

Cuggiono – 0258298540

ivana.pisoni@coldiretti.it

Lodi – 0258298722

lucaangelo.coldani@coldiretti.it

Patronato Epaca Lodi

chiara.papa@coldiretti.it

Melegnano e Melzo – 0258298820

giancarlo.piparo@coldiretti.it

Verona – 0458678211

verona@coldiretti.it

Ferrara – 0532979711

ferrara@coldiretti.it

Rovigo – 0425201820

rovigo@coldiretti.it

Casale Monferrato – 0142452840
014272741

Oristano – 078331421

oristano@coldiretti.it

Grosseto – 0564438911

grosseto@coldiretti.it

federazione.gr@pec.coldiretti.it;

Cosenza – 0961775233

calabria@coldiretti.it

CONFAGRICOLTURA

Pavia
03823854111
pavia@confagricoltura.it

segreteria.upapv@confagricoltura.it

Novara

0321620787

novara@confagricoltura.it

confagricolturanovara@pec.it

Vercelli – 0161250831

vercelli@confagricoltura.it

Verona – 0458628811

info@agricoltoriverona.it

Ferrara -0532979111

ferrara@confagricoltura.it

confagricoltura.ferrara@legalmail.it

Rovigo – Variazione orario dalle ore 8,30 alle ore 14,00;

Sede: http://www.confagricolturaro.it/confagricoltura-rovigo/uffici/

Uffici di zona: http://www.confagricolturaro.it/confagricoltura-rovigo/le-sedi-di-zona/

Casale Monferrato – Sede Centrale Alessandria – (0131) 43151-43152
info@confagricolturalessandria.it
confagricoltura.alessandria@legalmail.it

Recapiti Zona Casale – casale@confagricolturalessandria.it

Oristano – 0783210499
segreteria@confagricolturaoristano.it

direzione@confagricolturaoristano.it

Grosseto 0564438601

Cosenza 098426133

Milano e Lodi

025820701
025820702-3-4
0258302218

Uffici di Zona Milano e Lodi
milano@confagricoltura.it
lodi@confagricolturamilo.it
codogno2@confagricolturamilo.it
melegnano@confagricolturamilo.it
abbiategrasso@confagricolturamilo.it

Segretari di Zona Milano e Lodi
cele.locatelli@confagricolturamilo.it
roberto.peviani@confagricolturamilo.it
italo.boffelli@confagricolturamilo.it
raffaele.lodise@confagricolturamilo.it
vitale.corvini@confagricolturamilo.it

Uffici CAA Milano e Lodi
caa.sedeprovinciale@confagricolturamilo.it
caa.abbiategrasso@confagricolturamilo.it
caa.milano@confagricolturamilo.it
caa.codogno@confagricolturamilo.it
caa.melegnano@confagricolturamilo.it

Fatturazione Elettronica Milano e Lodi
fatturazione.milano@confagricolturamilo.it
fatturazione.abbiategrasso@confagricolturamilo.it
fatturazione.codogno@confagricolturamilo.it
fatturazione.lodi@confagricolturamilo.it
fatturazione.melegnano@confagricolturamilo.it

Funzionari Milano e Lodi
ugo.inzaghi@confagricolturamilo.it
gabriele.caspiati@confagricolturamilo.it
laura.cerri@confagricolturamilo.it
francesco.borra@confagricolturamilo.it
mario.meriggi@confagricolturamilo.it
info@confagricolturamilo.it

Direzione Milano e Lodi
luigi.curti@confagricolturamilo.it

Segreteria Milano e Lodi
enrica.tedesco@confagricolturamilo.it

ENTE RISI

Sede Centrale Milano
028855111

info@enterisi.it
PEC: entenazionalerisi@cert.enterisi.it

Centro Ricerche sul Riso – Castello d’Agogna (PV)
038425601

crr.info@enterisi.it

CentroRicercheRiso@cert.enterisi.it

Centro Operativo – Vercelli
0161257031

richieste@enterisi.it

centro.operativo@cert.enterisi.it

Sezione di Ferrara – Codigoro (FE)
0533/713092

sez.ferrara@enterisi.it

Ufficio di Isola della Scala (VR)
0456630486

uff.mantova@enterisi.it

Ufficio di Oristano
078378641

uff.oristano@enterisi.it

Sezione di Novara
0321629895

sez.novara@enterisi.it

Sezione di Pavia
038224651

sez.pavia@enterisi.it

Ufficio di Mortara c/o Centro Ricerce sul Riso
03842560204

uff.mortara@enterisi.it

Sezione di Vercelli
0161/257031

sez.vercelli@enterisi.it

Autore: Milena Zarbà

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI