Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

PREVE: LASCIO L’AZIENDA AI FIGLI

da | 3 Ott 2016 | NEWS

preveIl patron di Riso Gallo, Mario Preve, lascia l’azienda di famiglia, e passa la mano ai quattro figli: l’ha annunciato ufficialmente questa mattina, nel ridotto del teatro Alla Scala di Milano, dove è stato presentato il francobollo che celebra i 160 anni di attività dell’impresa risiera, oltre che la guida dei risotti, giunta alla decima edizione. «Dopo cinquant’anni di lavoro, ora lascio la gestione ai miei figli», ha affermato. A raccogliere il testimone sono Eugenio, Emanuele, Carlo e Riccardo Preve, i quattro fratelli che già da tempo operano come manager in azienda. «Sarà il tempo a dare un giudizio sul nostro operato», si è schermito Carlo Preve, cui è stato affidato il compito di presentare l’evento milanese, che ha visto anche la premiazione del Premio Gallo Risotto dell’Anno: ad ottenere il riconoscimento destinato a chef under 26 è stato uno chef di origine peruviana, Sergio Daniel Porras Salazar, che ha presentato una ricetta di risotto con burrata, salmone e uova di trota. Si tratta di uno studente dell’istituto alberghiero Giolitti di Torino. Mario Preve ha inoltre ribadito che come attività alternativa al lavoro avrà certamente l’impegno di nonno con i suoi undici nipoti. La sua presenza e la sua esperienza – è stato detto – resteranno comunque a disposizione della famiglia e della sua impresa. Un auspicio dei familiari ma anche una certezza della filiera, visto che Carlo Preve è ancora un protagonista nel mondo del riso. (Nella foto grande un momento della festa alla Scala)

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio