Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

NUOVA POLITICA DELLE ACQUE IN LOMBARDIA

Piano acque

Promuovere un utilizzo razionale, consapevole e sostenibile della risorsa idrica. È l’obiettivo della proposta di delibera approvata dalla Giunta regionale lombarda. L’iniziativa è dell’assessore al Territorio e Protezione civile di concerto con gli assessorati Ambiente e Clima, Enti locali e Montagna, Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi.

CONTRASTO ALLA SCARSITÀ IDRICA

La proposta è stata elaborata tenendo conto dell’esigenza di recepire le novità apportate dal Piano di gestione delle acque del distretto idrografico padano 2021. Si da continuità all’attuale piano vigente e si introduce, al contempo, alcuni elementi innovativi.

Il nuovo Piano di tutela regionale delle acque dovrà essere sviluppato in coerenza con gli obiettivi della pianificazione di distretto idrografico.  L’azione regionale sarà focalizzata sul contrasto alla scarsità idrica e recepirà gli indirizzi nazionali ed europei in tema di sviluppo sostenibile, adattamento ai cambiamenti climatici e biodiversità.

CONTENUTI DEL NUOVO PIANO

Contenuti fondamentali del nuovo Piano (2023-2028) riguardano, ad esempio, l’individuazione dei corpi idrici di riferimento (per esempio, laghi, fiumi e torrenti); previsto, inoltre, il rafforzamento del ruolo dei consorzi di bonifica per la tutela delle acque e come fornitori di servizi idrici. La proposta licenziata dalla Giunta è stata trasmessa al Consiglio regionale per la relativa approvazione.

 

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio