LA RIPRESA DELLE CAMPAGNE

Ecco le linee guida per l'agricoltura

A partire dal 18 maggio, molte attività hanno riaperto i battenti: la Gazzetta Ufficiale n. 125 di sabato 16 maggio 2020 rende pubblico il Decreto Legge 16 maggio 2020, n. 33, recante “Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19”, che disciplina le riaperture in sicurezza, nell’ottica del contrasto al Coronavirus (Gazzetta Ufficiale).

Riportiamo, di seguito, le principali novità per gli agricoltori.

Anche in agricoltura necessario operare in sicurezza per contrastare il Coronavirus
In data 24 aprile 2020, è stato integrato il “Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”, già sottoscritto il 14 marzo 2020 su invito del Presidente del Consiglio dei ministri, del Ministro dell’economia, del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, del Ministro dello sviluppo economico e del Ministro della salute. Il DPCM 26 aprile 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale” prevede, all’articolo 1, comma 1, lettera z) ii) c) che “siano  assunti  protocolli  di  sicurezza  anti-contagio  e, laddove non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale  di un metro come principale misura  di  contenimento,  con  adozione  di strumenti di protezione individuale”.

Le aziende agricole sono quindi tenute ad osservare le disposizioni già in essere per il contrasto alla diffusione del virus e, a livello territoriale, devono fare capo alle linee guida predisposte dalle Regioni ed alle Organizzazioni di riferimento per il settore agricolo.

COVID-19 e ripresa: nuove linee guida per le attività produttive
Dal 18 maggio le attività economiche, produttive e sociali devono svolgersi nel rispetto delle norme di contrasto all’epidemia; le Regioni e la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome hanno adottato protocolli o linee guida, che declinano le linee guida nazionali; per garantire lo svolgimento in condizioni di sicurezza delle attività economiche, produttive e sociali, le regioni monitorano costantemente l’andamento della situazione epidemiologica nei propri territori modulando di conseguenza le condizioni di adeguatezza del sistema sanitario regionale. 

Di seguito, il link alle Linee guida prodotte dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, “Nuovo Coronavirus SARS-CoV-2. Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive”, documento del 16 maggio 2020, 20/81/CR01/COV19: https://www.puntosicuro.it/_resources/200517_Emergenza_COVID19_Fase2_Linee_guida_riapertura_Conferenza_Regioni.pdf

COVID-19: sanzioni fino a 3000 euro in caso di non adeguamento alle norme
Il mancato rispetto dei contenuti dei protocolli o delle linee guida regionali o, in assenza, nazionali, che non assicuri adeguati livelli di protezione, determina la sospensione dell’attività economica o produttiva fino al ripristino delle condizioni di sicurezza.
Le violazioni dei decreti e delle ordinanze emanati, sono punite con la sanzione amministrativa di cui all’articolo 4, comma 1, del decreto-legge 25 marzo 2020 n. 19, che prevede il pagamento di una somma da euro 400 a euro 3.000, aumentata fino a un terzo se la violazione avviene mediante l’utilizzo di un veicolo. Nei casi in cui la violazione sia commessa nell’esercizio di un’attività di impresa, si applica altresì la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni. 

Prestiti di conduzione aziendale
Entro il 30 giugno è possibile presentare le domande per il prestito di conduzione aziendale, del quale possono beneficiare le imprese condotte da imprenditori agricoli singoli e da altre forme associate composte da meno di cinque imprenditori agricoli, iscritte al Registro delle Imprese, che rispettino le norme in materia di previdenza agricola, che risultino in possesso di Partita I.V.A. per il settore agricolo e di fascicolo aziendale. L’importo del prestito di conduzione ammissibile dovrà essere compreso tra un minimo di 5.000 e un massimo di 80.000 euro, rapportato alla superficie coltivata. Il contributo regionale negli interessi è, ad oggi, ordinariamente fissato nell’1% per le imprese ubicate in zona di pianura o di collina e nell’1,5% per quelle ubicate in zona di montagna. 

Piano di Gestione dei Rischi in agricoltura: il decreto in Gazzetta Ufficiale
Il Decreto dell’8 aprile del Ministero delle Politiche Agricole, relativo al Piano di gestione dei rischi in agricoltura 2020, è pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.124 del 15 maggio 2020 (Provvedimento).

Misure 10 e 11 del Psr Regione Piemonte: prolungamento di un anno 

La Regione Piemonte ha comunicato il prolungamento di un anno del periodo complessivo di impegno, che assume così una durata di 6 anni, dall’11/11/2014 all’11/11/2020. A questo proposito, l’impegno facoltativo, a differenza dell’impegno di base, può non essere assunto dall’azienda con l’adesione all’Operazione specifica, ma, qualora assunto volontariamente, deve essere mantenuto fino alla conclusione dell’impegno di base. Il beneficiario è libero di aderire o meno all’anno di prolungamento, ma questo comporta il prolungamento di tutti gli impegni terminati nel 2019.

COVID-19: nuove regole per gli spostamenti
Il decreto legge del 16 maggio 2020 disciplina gli spostamenti delle persone fisiche che, all’interno del territorio della stessa regione, non sono soggetti ad alcuna limitazione. Restano invece interdetti fino al 2 giugno gli spostamenti in regioni diverse da quelle in cui attualmente ci si trova, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute, o per il rientro presso il proprio domicilio; a partire dal 3 giugno 2020, gli spostamenti tra regioni diverse potranno essere limitati solo con provvedimenti statali adottati ai sensi dell’articolo 2 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, in relazione a specifiche aree del territorio nazionale, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico. È confermato il divieto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per le persone sottoposte alla misura della quarantena per provvedimento dell’autorità sanitaria in quanto risultate positive al virus COVID-19. Resta altresì vietato l’assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Proroghe al 30 giugno per documenti di circolazione
Il MIT Ministero Infrastrutture e Trasporti ha emanato il decreto 10 marzo (GU n. 77 del 23/3/2020), in vigore dal 24 marzo 2020, che proroga le carte di qualificazione del conducente e i certificati  di formazione per il trasporto di merci pericolose, aventi scadenza dal 23 febbraio al 29 giugno 2020, per  il trasporto sul territorio nazionale, fino al 30 giugno 2020.
Con riferimento al differimento dei termini relativi a operazioni tecniche (Art. 92, comma 4 D.L. 18/2018) il MIT chiarisce che per i veicoli soggetti a revisione (art. 80 c.d.s.) o a visita e prova (artt. 75 e 78 c.d.s.) entro il 31 luglio 2020, viene autorizzata la circolazione su strada fino al 31 ottobre 2020.
Per quanto attiene la revisione, la disposizione ha carattere generale e non ammette eccezioni; pertanto trova applicazione con riguardo a qualunque categoria di veicolo soggetto all’obbligo di revisione. 

Inoltre si chiarisce che:

  • la validità delle patenti di guida in scadenza dal 31 gennaio 2020: è prorogata al 31 agosto 2020;
  • la validità delle carte di qualificazioni del conducente, e i certificati per il trasporto di merci pericolose, aventi scadenza dal 23 febbraio al 29 giugno 2020, è prorogata fino al 30 giugno 2020;
  • la validità dei certificati di abilitazione professionale, in scadenza dal 31 gennaio 2020 al 15 aprile 2020, è prorogata fino al 15 giugno 2020;

 

ISMEA – MIPAAF: workshop sulla gestione del rischio in agricoltura
Il Mipaaf  in collaborazione con ISMEA organizza una serie di workshop online dedicati ai potenziali beneficiari degli strumenti di gestione del rischio in agricoltura, anche ai fini dell’elaborazione del Piano nazionale di gestione dei rischi 2021.
I laboratori tematici si svolgeranno su piattaforma web e la calendarizzazione, con possibilità di iscrizione agli eventi, è disponibile e progressivamente aggiornata al link del Mipaaf , fino a esaurimento posti disponibili.

Articolo precedente pubblicato il 25.03.2020

Secondo le nuove disposizioni legate all’epidemia da COVID-19, le attività produttive e le attività professionali, quali studi di consulenza del lavoro, commercialisti, società di consulenza – comprese quindi le società di servizi delle Unioni Agricoltori – possono proseguire l’attività rispettando scrupolosamente tutte le regole sanitarie per evitare la diffusione del contagio. Gli uffici delle Unioni Agricoltori – compresi i Patronati e i Caf – e  delle società di servizi controllate e collegate rimangono operativi, anche per consentire il disbrigo di pratiche urgenti quali denunce di infortunio, assunzioni, accordi sindacali, elaborazione di buste paga, etc., riservando gli accessi diretti su prenotazione. Autore: Milena Zarbà

Di seguito si riportano alcuni riferimenti utili per contattare gli uffici delle associazioni agricole.

CIA

Pavia – 0382303915 – cia.pavia@cia.it

Novara – Sede Interprovinciale Novara Vercelli VCO – 0321626263 – novara@cia.it, d.botti@cia.it,  g.fallarini@cia.it, 

p.bergamaschi@cia.it

Verbania

d.botti@cia.it

Ossola

e.vesci@cia.it

Vercelli – Sede Provinciale (CAF) – 016154597

monti.giovanni@liberatemi.itp.bona@cia.itf.sironi@cia.ita.rosso@cia.it; 

Borgomanero – g.fioramonti@cia.it;  a.barbaglia@cia.it

Milano – 0258111899 (CAF) – 0258111829

cia.milano@cia.it

Verona – Sede Provinciale – 045956468

segreteria@ciaverona.it

Sede Zonale

0458202888

Ferrara – Sede Provinciale – 0532978550

fe.ferrara@cia.it

Rovigo – Sede Provinciale – 042521442

ciarovigo@ciarovigo.it

Casale Monferrato – Sede Zonale – 0142454617

al.casale@cia.it

CAF Alessandria – 0131236225

Cigliano (VC)

m.ferraro@cia.it;

m.tarello@cia.it

Oristano – Sede Provinciale – 0783763067

ciaor@tiscali.it

Grosseto – Sede Provinciale – 0564462257

ciagrosseto@cia.grosseto.it

Cosenza – Sede Provinciale – 098422902

COLDIRETTI

Pavia Sede provinciale -0382 518001
pavia@coldiretti.it

UOL Pavia – 0382518181
mario.campari@coldiretti.it

Novara-VCO – 0321.674211

Vercelli – 0161261600

mario.martinetti@coldiretti.it

Patronato Epaca – 0161261615/0161261614

epaca.vc@coldiretti.it

Milano – 025829871

Ufficio Epaca 0258298726

epaca.mi@coldiretti.it

Ufficio CAF 0258298730

milano@coldiretti.it

Abbiategrasso – 0258298500

enzo.locatelli@coldiretti.it

Codogno – 0258298520

paolo.butera@coldiretti.it

Concorezzo – 0258298840

sergio.meroni@coldiretti.it

Cuggiono – 0258298540

ivana.pisoni@coldiretti.it

Lodi – 0258298722

lucaangelo.coldani@coldiretti.it

Patronato Epaca Lodi

chiara.papa@coldiretti.it

Melegnano e Melzo – 0258298820

giancarlo.piparo@coldiretti.it

Verona – 0458678211

verona@coldiretti.it

Ferrara – 0532979711

ferrara@coldiretti.it

Rovigo – 0425201820

rovigo@coldiretti.it

Casale Monferrato – 0142452840
014272741

Oristano – 078331421

oristano@coldiretti.it

Grosseto – 0564438911

grosseto@coldiretti.it

federazione.gr@pec.coldiretti.it;

Cosenza – 0961775233

calabria@coldiretti.it

CONFAGRICOLTURA

Pavia
03823854111
pavia@confagricoltura.it

segreteria.upapv@confagricoltura.it

Novara

0321620787

novara@confagricoltura.it

confagricolturanovara@pec.it

Vercelli – 0161250831

vercelli@confagricoltura.it

Verona – 0458628811

info@agricoltoriverona.it

Ferrara -0532979111

ferrara@confagricoltura.it

confagricoltura.ferrara@legalmail.it

Rovigo – Variazione orario dalle ore 8,30 alle ore 14,00;

Sede: http://www.confagricolturaro.it/confagricoltura-rovigo/uffici/

Uffici di zona: http://www.confagricolturaro.it/confagricoltura-rovigo/le-sedi-di-zona/

Casale Monferrato – Sede Centrale Alessandria – (0131) 43151-43152
info@confagricolturalessandria.it
confagricoltura.alessandria@legalmail.it

Recapiti Zona Casale – casale@confagricolturalessandria.it

Oristano – 0783210499
segreteria@confagricolturaoristano.it

direzione@confagricolturaoristano.it

Grosseto 0564438601

Cosenza 098426133

Milano e Lodi

025820701
025820702-3-4
0258302218

Uffici di Zona Milano e Lodi
milano@confagricoltura.it
lodi@confagricolturamilo.it
codogno2@confagricolturamilo.it
melegnano@confagricolturamilo.it
abbiategrasso@confagricolturamilo.it

Segretari di Zona Milano e Lodi
cele.locatelli@confagricolturamilo.it
roberto.peviani@confagricolturamilo.it
italo.boffelli@confagricolturamilo.it
raffaele.lodise@confagricolturamilo.it
vitale.corvini@confagricolturamilo.it

Uffici CAA Milano e Lodi
caa.sedeprovinciale@confagricolturamilo.it
caa.abbiategrasso@confagricolturamilo.it
caa.milano@confagricolturamilo.it
caa.codogno@confagricolturamilo.it
caa.melegnano@confagricolturamilo.it

Fatturazione Elettronica Milano e Lodi
fatturazione.milano@confagricolturamilo.it
fatturazione.abbiategrasso@confagricolturamilo.it
fatturazione.codogno@confagricolturamilo.it
fatturazione.lodi@confagricolturamilo.it
fatturazione.melegnano@confagricolturamilo.it

Funzionari Milano e Lodi
ugo.inzaghi@confagricolturamilo.it
gabriele.caspiati@confagricolturamilo.it
laura.cerri@confagricolturamilo.it
francesco.borra@confagricolturamilo.it
mario.meriggi@confagricolturamilo.it
info@confagricolturamilo.it

Direzione Milano e Lodi
luigi.curti@confagricolturamilo.it

Segreteria Milano e Lodi
enrica.tedesco@confagricolturamilo.it

ENTE RISI

Sede Centrale Milano
028855111

info@enterisi.it
PEC: entenazionalerisi@cert.enterisi.it

Centro Ricerche sul Riso – Castello d’Agogna (PV)
038425601

crr.info@enterisi.it

CentroRicercheRiso@cert.enterisi.it

Centro Operativo – Vercelli
0161257031

richieste@enterisi.it

centro.operativo@cert.enterisi.it

Sezione di Ferrara – Codigoro (FE)
0533/713092

sez.ferrara@enterisi.it

Ufficio di Isola della Scala (VR)
0456630486

uff.mantova@enterisi.it

Ufficio di Oristano
078378641

uff.oristano@enterisi.it

Sezione di Novara
0321629895

sez.novara@enterisi.it

Sezione di Pavia
038224651

sez.pavia@enterisi.it

Ufficio di Mortara c/o Centro Ricerce sul Riso
03842560204

uff.mortara@enterisi.it

Sezione di Vercelli
0161/257031

sez.vercelli@enterisi.it

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI