IL CUCCHIAIO FA SEMPRE PAURA

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailAmmettiamolo. In campo il cucchiaio fa sempre paura. Anche se non c’è Totti a tirare il calcio di rigore. Perché il cucchiaio non è soltanto il terrore dei portieri....

sobreroAmmettiamolo. In campo il cucchiaio fa sempre paura. Anche se non c’è Totti a tirare il calcio di rigore. Perché il cucchiaio non è soltanto il terrore dei portieri. Si chiama Alisma, ma tutti i risicoltori la chiamano cucchiaio per via della forma inconfondibile. Ce ne sono due varietà, con differenti tempi di fioritura, ma quel che più importa è che per la maggior parte sono Als resistenti: «questo significa che quasi tutte le Solfoniluree non possono contrastare un’infestazione» commenta Marco Sobrero (foto piccola), tecnico di Bayer CropScience, che risponde a un quesito sollevato da un risicoltore a Punto Riso. Quesito semplice semplice: è apparso il cucchiaio, che faccio? «Per restare ai nostri prodotti – risponde Sobrero – posso dire a chi fa semina in acqua di usare Cadou ®  trenta giorni prima di seminare, per eliminare l’infestante allo stadio di seme, su risaia mantenuta in sommersione. Per chi fatica ad avere l’acqua a disposizione consiglio il Ronstar® FL. Se non riesci a controllare il cucchiaio in pre-emergenza puoi solo rincorrerlo in seguito, utilizzando le Solfoniluree, ma devi pregare che non sia Als resistente perché in quel caso il controllo diventa molto più difficoltoso, potendo utilizzare solo prodotti ormonici ed ormonosimili». (Prodotti fitosanitari autorizzati dal Ministero della Salute; per relativa composizione e numero di registrazione si rinvia al catalogo dei prodotti o al sito internet del produttore. Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta, prestando attenzione alle frasi e ai simboli di pericolo e alle informazioni sul prodotto. ® Marchio registrato. Informazione pubblicitaria a cura di Bayer CropScience).(18.05.2015)

Categorie
RisicolturaServizi in campo
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI