CONVEGNO SUL SEME IL 12 FEBBRAIO

...

assosementiIl 12 febbraio si terrà al Centro ricerche sul riso di Castello d’Agogna una giornata di aggiornamento e confronto sulle sementi e sulle varietà di riso, chiamata “Rice Seed Day”. L’iniziativa è di Assosementi, in collaborazione con l’Ente Risi e la filiera del riso e punta a focalizzare l’attenzione sulla qualità del seme di riso. Come dimostrano i report dell’ex Ente Nazionale Sementi Elette relativi alla diminuzione degli investimenti in superfici certificate, oggi il seme è visto piuttosto come un costo. Nella mattinata del 12 febbraio non sarà soltanto illustrata l’attività condotta dai costitutori e dai sementieri italiani, ma si cercherà di promuovere l’incontro con  l’intera filiera “per raccogliere le esigenze dei diversi attori e far comprendere come questo semplice mezzo tecnico possa risultare  strategico per affrontare meglio le sfide del futuro, a  cominciare dalla PAC 2014-2020 e dalla predisposizione dei PSR,  consentendo di mantenere elevato il livello qualitativo delle produzioni nazionali, di realizzarne la piena tracciabilità e di contrastare la concorrenza delle importazioni da Paesi terzi”, come spiegano i promotori. A partire dalle 9.30,  si discuterà di sementi con gli esponenti di Ente Nazionale Risi, Cra-Scs, Cra-Ris, Servizio Fitosanitario della Regione Piemonte, Airi, organizzazione agricole e Assosementi. Sarà anche l’occasione per illustrare le novità varietali in vista delle imminenti semine di riso. Ci sarà anche una sessione dedicata alle norme che regolano la produzione e il commercio delle sementi, ossia ai requisiti qualitativi e sanitari a cui debbono sottostare, in particolare i controlli per la presenza del nematode del riso (Aphelenchoides besseyi). E’ previsto infine un buffet. (03.02.14)

 

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI