NUOVO TRICICLAZOLO IN RISAIA

Basf lancia Seltima®, la strobilurina con una marcia in più per sconfiggere il brusone

BASF lancia sul mercato italiano Seltima® e gli orfani del triciclazolo esultano. Un nuovo fungicida che protegge la risaia da Brusone (Pyricularia oryzae) ed Elmintosporiosi (Helminthosporium oryzae). Siamo sempre nel campo delle strobilurine, «ma con una marcia in più» sottolinea Claudio Pivi, Crop Manager di BASF, che in questa intervista svela le carte della società tedesca.

Le strobilurine sono impiegate in risaia da decenni. Cosa cambia con Seltima®?

Il suo principio attivo, Pyraclostrobin, appartiene al gruppo chimico degli analoghi delle strobilurine, tuttavia ha un’efficacia migliore, si differenzia per la sua struttura spaziale che gli consente di raggiungere una attività biologica superiore a tutte le altre strobilurine. Viene assorbito dalle foglie, dove esplica attività locosistemica e translaminare. Per il controllo della pyricularia, brusone, sono fondamentali due trattamenti: in botticella e in piena fioritura (scarica la brochure), soprattutto quando si verificano condizioni climatiche che possono facilitare l’insorgenza del brusone. Rispetto alla pyricularia e all’elmintosporiosi, questo prodotto ha una funzione soprattutto preventiva. Con Seltima® il riso ha una marcia in più.

Nel 2016, prima che venisse bandito, il triciclazolo difendeva dal brusone il 70% della risicoltura dell’Unione Europea. La sua eliminazione ha comportato una perdita produttiva superiore al 15% in volume, centinaia di migliaia di tonnellate in meno e decine di milioni di euro di mancati ricavi nella risicoltura italiana. Seltima® è l’erede del triciclazolo?

Difficile fare simili previsioni, ma in un panorama agricolo in cui le soluzioni sono limitate – vecchie strobilurine e due triazoli -, l’impegno di BASF è quello di mettere a disposizione degli agricoltori nuovi prodotti a supporto delle loro produzioni e sempre più rispettose dell’ambiente. Seltima® fa questo.

Come agisce?

Si deposita nella maggior parte sull’esterno della foglia, mentre una ulteriore parte viene assorbita e presenta una sistemia locale con movimento translaminare. Si può utilizzare a calendario, tra fine botticella e inizio fioritura, con varietà mediamente resistenti generalmente si applica in fioritura e solo in qualche caso in fase precoce. Inoltre, non ha effetti fitotossici sulla pianta, al contrario la rinvigorisce: andando a lavorare sui meccanismi fisiologici ne favorisce il vigore vegetativo, con un effetto visibile sul rinverdimento della stessa. Agisce sul fungo nelle fasi iniziali di sviluppo: il principio attivo F500® blocca la germinazione delle spore e sottrae energia al micelio agendo sui suoi mitocondri. Aggiungiamo che ha un ampio spettro d’azione e non ha problemi di miscelazione. Non servono bagnanti né coadiuvanti, per via della sua particolare formulazione, che lo rendono particolarmente sostenibile.

In che senso?

Il principio attivo è contenuto in microcapsule di polimero in sospensione nell’acqua. Quando entrano a contatto con la foglia liberano il principio attivo. Se finiscono nell’acqua restano a lungo in sospensione, non rilasciando il principio attivo. Le microcapsule permettono anche di prolungare l’efficacia del prodotto, che, anche per la sua sostenibilità, è autorizzato per due trattamenti, diversamente da altre strobilurine che si possono distribuire sulla coltura una volta sola.

Ci sono controindicazioni?

Non ce ne sono, se si rispetta l’etichetta. In caso di miscela, consigliamo di aggiungere Seltima® sempre come ultimo partner, di evitare l’utilizzo di coadiuvanti e, se possibile, di miscele con formulati a base di solventi organici (es. Emulsioni concentrate). Non pre-miscelare. Sconsigliamo anche di abbandonare il prodotto in botte per giorni e giorni, se si vuole sfruttarne appieno l’efficacia. Unica vera e propria attenzione da usare: la pioggia. Il prodotto potrebbe essere dilavato in parte se piove entro un’ora dalla sua applicazione. Quindi se è prevista pioggia bisogna anticipare o posticipare di qualche ora il trattamento con Seltima®. Autore: Paolo Accomo

Categorie
Prodotti in campoRisicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI