VINCOLO SULLA MISURA 10 PIEMONTESE

Non si può coltivare Clearfield per oltre due anni consecutivi sulla stessa particella

Nelle Norme Tecniche 2019 per la Misura 10.1.1 del PSR piemontese si prevede che le varietà di riso tolleranti agli erbicidi imidazolinonin (Clearfield) non possono essere seminate per più di due anni consecutivi sulla stessa particella. Ciò per evitare resistenze. Il vincolo ha sorpreso gli agricoltori che nel frattempo avevano già prenotato o acquistato le sementi, sottolinea Confagricoltura, ma il vincolo parte dal 2019 (annozero), non influendo le semine 2017 e 2018, e avrà un impatto concreto solo dal 2021, quando saranno disponibili anche nuove tecnologie e sarà quindi più semplice applicare tutte le strategie utili per contenere i fenomeni di resistenza. Il limite dei due anni consecutivi di coltivazione di Clearfield sullo stesso appezzamento non fa parte degli obblighi contrattuali ma è già un consiglio non vincolante che viene fornito da chi vende la semente. Infatti, come ci riferiscono i tecnici, in base alle evidenze maturate negli anni di sviluppo ed impiego della tecnologia Clearfield, la complessa gestione delle resistenze va affrontata caso per caso, adattando le misure in funzione dei problemi del singolo appezzamento, quindi per paradosso anche un solo anno di coltivazione può essere suggerito in particolari condizioni.

Categorie
Tecnica
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI