STORIA BIO DI ROSALIA CAIMO DUC

Un'associazione etnografica studia l'esperienza della risicoltura biologica a Candia Lomellina

Donne in Campo e l’associazione Avoce (Etnografia e storia del lavoro, dell’impresa e del territorio), proseguono la loro collaborazione documentando il lavoro agricolo femminile in Lombardia. E’ stata realizzata una videointervista con Rosalia Caimo Duc che, nella sua azienda di Candia Lomellina (PV), produce riso utilizzando metodi di coltivazione biologici. Bianca Pastori e Sara Roncaglia, insieme a Renata Lovati e Chiara Nicolosi, hanno visitato l’azienda di Rosalia nel mese di aprile e di luglio 2017 documentando l’avvenuta semina del riso, la sua crescita e le lavorazioni successive. Ascoltando la descrizione delle tecniche colturali messe in atto dalla produttrice, le difficoltà, le sfide connesse alla produzione biologica di riso. Un video ritratto che riassume quest’esperienza è stato presentato all’assemblea di Donne in Campo “L’impronta femminile per un’agricoltura consapevole. Cura e attenzione per la terra e le persone” tenutasi lo scorso 16 gennaio 2018 presso Palazzo Isimbardi, Milano. Lo stesso, insieme ad una galleria fotografica, è disponibile online sul sito di AVoce.

Categorie
Non solo riso
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI