LA RISAIA PIANGE GIANCARLO FRANCHINO

Un altro lutto conclude un 2016 in cui ci hanno lasciato diversi risicoltori e ricercatori del settore
Il 2016 ha segnato la scomparsa di alcune figure importanti nel mondo del riso. L’ultimo a lasciarci, sul finire di dicembre, è stato il vercellese Giancarlo Franchino (foto piccola), classe 1952, risicoltore gentile e affabile, sempre disposto ad aiutare il prossimo, come pure genitore e marito modello. Lavorava con il genero Massimo Ferro. In precedenza, se ne erano andati Marco Vercellone, titolare della tenuta Castello di Desana, e Giuseppe Rossino, direttore di Cerere 81 a Robbio. A livello europeo, ricordiamo la scomparsa di André Herlitzka, belga, per 35 anni segretario generale della Copa-Cogeca, la confedearazione europea delle associazioni professionali e delle cooperative agricole. Nel mondo della ricerca internazionale sul riso, nel corso dell’anno che si è appena concluso – ci informa l’Irri di Manila – ci ha lasciato Mahabub Hossain, ex capo della divisione Scienze Sociali (1992-2007), scomparso a Cleveland, Ohio, il 3 gennaio, un giorno dopo il suo 71 esimo compleanno. Mahabub è il padre di alcuni studi socioeconomici incentrato sul tendenze dell’offerta e della domanda di riso in Asia, sui vincoli per aumentare la produttività, comprensione, i sistemi di sostentamento rurale e l’impatto delle migliori tecnologie di riso sulla riduzione della povertà. Scomparso nel 2016 anche Harold C. Conklin, 89 anni, deceduto negli Stati Uniti il 18 febbraio. Era un famoso antropologo, linguista, etnobiologo, una vera autorità sulla cultura del riso nel popolo Ifugao del nord dell’isola di Luzon nelle Filippine. A cento anni se ne è andato anche Wayne Henry Freeman, scomparso a Gatlinburg il 7 aprile. E’ stato un selezionatore di fama mondiale, ha ottenuto fondi dalla Fondazione Rockefeller, ed è stato nominato coordinatore del programma sul riso che riguardava tutta l’area dell'(1966-76), Wayne ha lavorato a stretto contatto con Irri durante l’inizio della rivoluzione verde.  Paul Marcotte, che ha diretto il centro di formazione Irri tra gli anni ’90 e i primi anni 2000, è morto improvvisamente a Parkdale, in Oregon, il 7 agosto, a 69 anni. Akira Tanaka è stato il primo fisiologo dell’Irri, ed è deceduto in Giappone il 28 agosto. Nel 1962 ha fondato il Dipartimento di fisiologia dell’ente.  Ramiro “RAM” Cabrera, 75, un premiato graphic designer rimasto all’Irri per più di tre decenni, è deceduta a Antipolo, Manila, il primo settembre. Ram era tra il primo gruppo di comunicatori assunto nei primi anni ’60. Bart Duff, infine, è morto a  76 anni: era un economista agricolo che ha effettuato ricerche sul ruolo delle donne nella produzione di riso e studi sulla meccanizzazione. (Foto grande di Massimo Biloni: tramonto in risaia)
Categorie
Non solo riso
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI