INCUBO SETTEMBRE

I prezzi terranno? Che peso avranno i precontratti? Quanto riso ci sarà? Le domande di un mercato ai minimi...
Una seduta della Borsa risi di Vercelli prima dell'emergenza

Cosa succederà a Settembre? Questa è pressoché la sola ed unica domanda che gli operatori fanno. Il lavoro è ai minimi. «Il paddy è disponibile ma gli ordini faticano ad arrivare – spiega Stefano Pezzoni, pubblico mediatore (http://www.reschiriso.it/)». «Ci si avvicina al periodo di chiusura per le ferie ed il mercato ne risente – aggiunge Adelio Grassi, mediatore del novarese – Pochi scambi e prezzi invariati rispetto alla settimana precedente. Uniche eccezioni per Selenio ed Indica, per i quali si assiste ad una tendenza al rialzo». Nonostante i ribassi delle scorse settimane, i prezzi restano comunque più alti dell’inizio campagna e pochi sono convinti che potranno essere sostenuti a Settembre.

«C’è da chiedersi se saranno i precontratti o la quantità disponibile a determinare inizialmente l’andamento dei prezzi – continua Pezzoni – La crisi economica certamente potrà influire da Ottobre e pertanto il mese di Settembre sarà decisivo. Per quanto riguarda i risi da importazione, salvo la ridotta quantità dal Vietnam, prevista per Settembre, difficilmente su Ottobre/Novembre affluirà una grande quantità di prodotto visti i prezzi odierni non troppo competitivi». Secondo l’Associazione Risicoltori Piemontesi (http://www.risicoltori.it/) «sporadicamente si cerca di fare vendite di piccoli quantitativi di risone piazzandoli a diverse riserie: tra venerdì scorso e oggi sono state vendute circa 200t di risone Sole a 35€/qle. Con pagamento tra i 60 e i 90 giorni con due riserie faticando non poco. Comunque la maggior parte delle riserie sono più predisposte all’acquisto di risone per la prossima campagna, i contratti proposti sono gli stessi della settimana scorsa: Indica 30€/qle per ritiri al taglio oppure 31 e 32 a seconda dei pagamenti Centauro in campo 33 €/qle taglio oppure 35 pagamento e ritiro a febbraio 2021. Si sono aggiunti Barone 35 pagamento e ritiro entro fine marzo e Cammeo 40€/qle con ritiro e pagamento a fine marzo».

Per il Consorzio Vendita Risone Società Cooperativa di Vercelli: «La necessità di acquisto di risone è all’osso, ci sono pochissime possibilità di compravendite per quasi tutti i gruppi varietali: deboli richieste per l’Indica, acquistato ancora timidamente a 35 €/qle, mentre tondi generici e Centauro restano commercializzabili con difficoltà a 35 €/qle; il Selenio ha qualche richiesta a 38 €/qle. I Tipo Ribe restano davvero pesanti, pressoché assenti le richieste. Il comparto dei risi da interno ha rallentato notevolmente registrando acquisti quasi assenti pur mantenendo una valutazione che oscilla tra i 48 €/qle e i 50 €/qle».

Rivediamo con Giovanni Migliavacca, mediatore del milanese, i prezzi nello specifico: «I mercati di esportazione: tipo Ribe a 35€/qle; gli Originari a 35€/qle ma invendibile se non a 32€/qle; Selenio a 38€/qle; Lunghi B a 35€/qle; Baldo e similari fermi a 50€/qle con poca richiesta e disponibilità. I mercati di interno: Arborio, Volano e similari stabili a 49€/qle; Carnaroli a 50€/qle e similari a 49€/qle con più richiesta rispetto la settimana precedente; Roma, Barone, S.Andrea e similari stabili a 50€/qle ma finiti; Vialone Nano sempre in crisi a 50€/qle. Per i risoni Bio e i sottoprodotti i prezzi di mercato rimangono invariati rispetto alle settimane precedenti». Autore: Martina Fasani

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI