Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

IL DIRITTO DI PRELAZIONE? NON ESISTE!

Diritto di prelazione
Il diritto di prelazione “non sussiste” a favore di coloro che, pur titolari delle qualifiche professionali richieste dalle leggi, si trovano in due particolari condizioni.
  1. Quando detengono il fondo/terreno agricolo, oggetto di compravendita, in forza di un contratto di comodato, stante l’impossibilità di qualificare quest’ultimo come “contratto agrario”.
  2. Quando coltivano il fondo/terreno agricolo “di fatto” senza aver stipulato con il proprietario alcun contratto o hanno perduto la qualità di affittuario per la cessazione del contratto, a nulla rilevando la loro permanenza di fatto nel bene anche dopo la fine del rapporto agrario;- sono affittuari imprenditori agricoli professionali (IAP), poiché la prelazione a loro favore è riconosciuta solo nel caso in cui siano proprietari confinanti.

IL DL CARO ENERGIA

Si segnala che il DL Caro Energia (DL n. 21/2022, convertito nella legge n. 51/2022) è intervenuto sulla materia della prelazione agraria. Obiettivo favorire i giovani imprenditori e promuoverne l’insediamento in agricoltura, semplificando ed efficientando le procedure di acquisto e vendita.

Nello specifico, l’intervento normativo esclude il diritto di prelazione quando -in caso di trasferimento a titolo oneroso di fondi concessi in affitto a coltivatori diretti, a mezzadria, a colonia parziaria, o a compartecipazione, esclusa quella stagionale – i terreni siano acquistati da giovani che intendano insediarsi in agricoltura mediante finanziamenti concessi da banche, intermediari bancari iscritti nell’elenco speciale del TUB, nonché dagli altri soggetti autorizzati all’esercizio del credito agrario, purché sia stata rilasciata garanzia dall’ISMEA.

LEGGE 590/1965

Tale ipotesi va ad aggiungersi all’altro caso di esclusione già previsto dalla Legge n. 590/1965: acquisto dei terreni dagli Enti ovvero acquisto o vendita dei terreni dall’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare (ISMEA) (Fonte: Confagricoltura Milano)

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio