Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

GUIDA LOMBARDA AGLI INTERVENTI SRA 

SRA
Sono pubblicate in Lombardia (BURL, serie ordinaria 16) le disposizioni attuative degli interventi SRA «Impegni in materia di ambiente e di clima e altri impegni in materia di gestione» del Complemento per lo Sviluppo Rurale del Piano Strategico Nazionale della PAC 2023 – 2027. Nello specifico: SRA01 – Produzione integrata SRA03 – Tecniche lavorazione ridotta dei suoli SRA06 – Cover crops SRA08 – Gestione dei prati e dei pascoli permanenti SRA10 – Gestione attiva infrastrutture ecologiche SRA14 – Allevatori custodi dell’agrobiodiversità SRA 19 – Riduzione impiego fitofarmaci SRA22 – Impegni specifici risaie SRA29 – Pagamento al fine di adottare e mantenere pratiche e metodi di produzione biologica Prevedono:
  • periodo di impegno: per tutti gli interventi è pari a 5 anni e la durata della singola annualità è riferita all’ anno solare (1° gennaio – 31 dicembre). È consentito il rinnovo dei titoli di conduzione nel corso della durata dell’impegno;
  • appezzamenti fissi o variabili: per alcuni impegni vi è l’obbligo di mantenimento dell’impegno sui medesimi appezzamenti, mentre per altri è possibile, garantendo la stessa superficie oggetto di impegno (SOI) rispettare l’impegno su appezzamenti differenti;
  • riduzioni: per gli interventi SRA la quantità di SOI (o numero di capi/UBA) accertata nella domanda di sostegno deve essere mantenuta per tutto il periodo di impegno, con la tolleranza indicata nella seguente tabella.

AMPLIAMENTI

Ampliamenti: gli ampliamenti sono ammessi solo fino a quando la durata dell’impegno residuo è di almeno 3 anni. Nel 2024 non sono ammessi per alcuni interventi e in altri sono consentiti solo se non superiori al 20% della superficie oggetto di impegno (SOI) anno 2023.

ELEMENTI SPECIFICI SRA03 e SRA29

Foto georefenziate: il beneficiario è tenuto a scattare almeno 2/3 fotografie georeferenziate per campo che evidenzino chiaramente le lavorazioni in caso di adesione all’intervento SRA03 (minima e sodo) a partire dalle semine effettuate dopo il 18 aprile e all’intervento SRA08 (mantenimento prato) a partire dal primo sfalcio obbligatorio dopo la seconda decade di maggio.
➢ SRA03 (minima e sodo): Non possono essere richieste a premio le colture seminate prima del 1° gennaio in caso di nuove adesioni
➢ SRA29 (agricoltura biologica): le aziende miste possono aderire se contemporaneamente: hanno unità di produzione biologica separate e distinguibili da quelle non biologiche: fasce tampone boscate, siepi e filari, fasce inerbite di almeno 7 metri, strade bianche o asfaltate di almeno 7 metri (no capezzagne) le superfici delle unità di produzione biologica e non biologica devono essere destinate a colture che non appartengono allo stesso macrogruppo colturale: Macrogruppo colture arboree: Agrumi – Fruttiferi – Frutta a guscio e castagno – Olivo – Vite Macrogruppo colture erbacee: Industriali – Leguminose – Seminativi – Riso – Ortive – Foraggere – Prati permanenti Sono ammesse ai benefici di SRA29 aziende con unità di produzione non biologiche anche nei seguenti casi: – site in regioni non confinanti con la Lombardia – oppure site in regioni confinanti con la Lombardia, ma in province che non confinano – oppure site in province confinanti, ma distanti almeno 50 km (NOVITA’ IMPORTANTE).

OBBLIGHI PER I BENEFICIARI

I beneficiari degli interventi SRA sono tenuti al rispetto dei seguenti obblighi: – Condizionalità rafforzata riguardante gli impegni previsti dai Criteri di Gestione Obbligatoria e le Buone Condizioni Agronomiche e Ambientali – Condizionalità sociale inerente alle condizioni di lavoro e gli obblighi del datore di lavoro – Requisiti Minimi relativi all’uso dei fertilizzanti, dei prodotti fitosanitari e al benessere animale – Mantenimento della superficie agricola in uno stato idoneo al pascolo o alla coltivazione Le domande potranno essere presentate dal 30 aprile al 15 maggio. Per le domande di nuova adesione è previsto un punteggio prioritario differente a seconda degli interventi (superficie a premio, ZVN, attestazioni di corsi formativi, etc..) Il premio verrà erogato secondo le seguenti tempistiche: – anticipo del 75%: entro il 30 novembre – saldo: dopo il 1° dicembre 2024. Autore: Confagricoltura Milano
Puoi seguirci anche sui social: siamo presenti su facebook, e linkedin. Se vuoi essere informato tempestivamente delle novità, compila il modulo newsletter e whatsapp presente in home page. Se vuoi leggere ricette e notizie sul riso in cucina trovi tutto su http://www.risotto.us e se vuoi comprare dell’ottimo riso in cascina collegati a http://www.bottegadelriso.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio