IL GRANDE FRATELLO CONTRO IL BRUSONE

Si chiama Bruma il progetto di monitoraggio che riparte il 19 giugno. La novità sono i campi sentinella dell'Ente Risi

Riprendono il 19 giugno le attività sul controllo del brusone nelle risaie piemontesi. Lo comunica la Regione Piemonte. Il progetto – anticipato da Risoitaliano.eu alcune settimane fa – riparte dopo le difficoltà degli anni scorsi grazie ad un finanziamento della Regione Piemonte e in collaborazione con l’Ente Nazionale Risi, che ha una funzione di coordinamento e gestisce i campi sentinella, una novità che permette di rendere il monitoraggio più attendibile. Come sempre, i Laboratori di Micologia dell’Università degli Studi di Pavia, che rappresentano la base scientifica. Il progetto comporta la distribuzione di captaspore sul territorio novarese e vercellese: gli apparecchi rilevano la presenza del fungo Pyricularia Oryzae nell’aria: una sorta di “Grande Fratello” che tiene d’occhio le campagne, permettendo agli agricoltori di intervenire con i fungicidi consentiti solo laddove e quando serve. Infatti, sulla base delle spore rilevate e di un modello matematico, viene stilato un bollettino del rischio, gratuito e direttamente consultabile on-line, che sarà pubblicato anche da Risoitaliano.eu. Le postazioni sono ubicate a Olcenengo, San Giacomo V.se, Trino V.se. , Terdobbiate, Nibbia e Camerino.

Categorie
Tecnica
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

CORRELATI