Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

THAILANDIA PIÙ COMPETITIVA

da | 29 Lug 2021 | Internazionale

Thailandia

Nella settimana del 15 luglio il prezzo della varietà di riso bianco Thailandia con rottura al 5% è sceso al livello più basso da dicembre 2019 a 412 dollari la tonnellata dai 420 dollari la tonnellata di una settimana fa. (Fob Bangkok in sacchi da 50 kg).

I commercianti di Bangkok, sostiene il rapporto The Rice edito da Gaotrade, sostengono che un deprezzamento del baht thailandese contro il dollaro americano ha portato ad un continuo abbassamento dei prezzi delle esportazioni.

Esportazioni in Thailandia

La Thailandia ha esportato circa 1,78 milioni di tonnellate di riso tra gennaio e maggio di quest’anno, in calo del 31% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, secondo i dati del governo.

Le esportazioni di riso dal 1° gennaio al 27 giugno 2021 hanno totalizzato 1.573.544 tonnellate , in calo del 24% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I prezzi all’esportazione del riso bianco e parboiled sono diminuiti del 2-3 per cento, soprattutto a causa dell’ulteriore indebolimento del baht thailandese sul dollaro. La maggior parte delle nuove richieste di questa settimana riguardava riso parboiled dai paesi africani.

La carenza di container è ancora una delle principali preoccupazioni per gli esportatori di riso, e questo causa un ritardo nella spedizione e raddoppia i costi di spedizione. L’aggiornamento delle esportazioni di riso (escluso il riso aromatico Hom Mali) per il 28 giugno – 4 luglio 2021, ha totalizzato 43.444 tonnellate, in calo di 41.787 tonnellate rispetto alla settimana precedente e di 26.879 tonnellate metriche rispetto alla media sulle quattro settimane di 70.323 tonnellate. Le esportazioni di riso dal 1 gennaio al 4 luglio 2021 hanno raggiunto 1.640.160 tonnellate, in calo del 23% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.