IMPORT IN CALO NELL’UE

Gaotrade: siamo al livello più basso degli ultimi quattro anni

Le importazioni nell’Unione europea nel settembre di quest’anno ammontano a 185.000 tonnellate, (base  lavorato), con un calo di circa 15.000 tonnellate (-8%) rispetto alla campagna precedente (il livello più basso registrato nelle ultime quattro annate agricole). Le importazioni di riso integrale Basmati, pari a 53.000 tonnellate, mostrano un calo di circa il 4%, come spiega Gaotrade, analista specializzato nel settore risicolo internazionale. 

I risultati della campagna 2018/19 mostrano un numero record di importazioni in ingresso nell’Ue, pari ad 1.462.000 tonnellate di riso, base lavorata; un numero record di importazioni del cosiddetto “riso di tipo Japonica” (riso a grani corti) pari a 210.000 tonnellate, base lavorata, di cui il 39% dal Myanmar, che sembra essere di gran lunga il principale fornitore per questo tipo di riso a grana corta inferiore a 5,5 mm, con un aumento del 50% rispetto all’annata agricola precedente;
le importazioni in piccoli imballaggi (colli fino a 5 kg e colli tra 5 e 20 kg) hanno raggiunto 434.000 tonnellate, con un aumento complessivo del 40% rispetto alla campagna precedente (+ 6% per colli fino a 5 kg e + 50% per imballaggi tra 5 e 20 kg), mentre la Cambogia si conferma il principale fornitore di riso in pacchi, coprendo il 30% delle importazioni totali dell’Unione europea. per quanto riguarda le importazioni di riso dal 1 settembre al 7 novembre 2019, sono state raggiunte 203.000 tonnellate, base lavorata, con una contrazione di circa il 9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il riso integrale, pari a 96.200 tonnellate, mostra un aumento del 5%, mentre il riso lavorato e semilavorato ha raggiunto 105.554 tonnellate, con una diminuzione del 20%. Le importazioni di riso integrale Basmati sono ferme a 58.000 tonnellate, di cui 42.000 tonnellate di origine pakistana e il resto di origine indiana; complessivamente sono diminuite del (-9%) rispetto all’annata precedente. Autore: Manuela Indraccolo

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI