ALLEANZA FAO-IRRI

L'obiettivo è incrementare la produzione di riso sostenibile nei paesi in via di sviluppo

La FAO e l’International Rice Research Institute (IRRI) hanno firmato un accordo che porterà ad una cooperazione più stretta per sostenere la produzione di riso sostenibile nei paesi in via di sviluppo: lo scopo è migliorare la sicurezza alimentare tutelando le risorse naturali. Un accordo firmato alla fine di marzo si propone di mettere in comune  le conoscenze scientifiche e il know-how tecnico delle due organizzazioni in modo da ampliare e intensificare il loro lavoro a livello globale.

La partnership mira principalmente a migliorare i sistemi agricoli sostenibili che si basano sulla risicoltura, attraverso attività di costruzione di progettualità, tra cui un aiuto ai governi per elaborare e attuare politiche e strategie nazionali e regionali. L’obiettivo è  proporre opportunità a beneficio dei piccoli agricoltori, in partvcolare le donne.

«Il mondo deve affrontare cambiamenti molto significativi nel corso dei prossimi decenni per produrre un volume e una qualità di cibo sufficiente per nutrire una popolazione mondiale che va verso i 10 miliardi di persone – afferma il direttore generale di Irri, Matthew K. Morell – Per affrontare questi problemi è necessario avviare un partenariato globale, e oggi, Irri ribadisce attraverso questo memorandum l’impegno a lavorare con la Fao per migliorare i sistemi di produzione degli alimenti a base di riso sostenibili attraverso la sensibilizzazione, lo sviluppo delle capacità, lo scambio di conoscenze e analisi».

«Oltre tre miliardi di persone in tutto il mondo consumano riso tutti i giorni: è un elemento fondamentale per la sicurezza alimentare mondiale, ha sottolineato Maria Helena Semedo, vicedirettore generale della fao, responasbile per il clima e le risorse naturali. Garantire la produzione di riso sostenibile è un contributo chiave per l’obiettivo globale di porre fine alla fame. Attraverso la collaborazione con Irri, già partner di lunga data, saremo in grado di migliorare, integrare e ampliare il nostro lavoro per raggiungere questo obiettivo». FAO e IRRI insieme potranno aiutare i paesi produttori di riso: proporranno l’adozione di varietà migliorate e adattate, ampliando la disponibilità di sementi certificate e anche il trasferimento di conoscenze – anche per quanto riguarda la gestione dei parassiti – attraverso approcci partecipativi come, ad esempio, i campi scuola per gli agricoltori.

Le due organizzazioni mirano inoltre a rafforzare le partnership per la gestione post-raccolta, per aiutare gli agricoltori ad aggiungere valore attraverso lo sviluppo di marketing per i sottoprodotti ricchi di proteine ​​e micronutrienti, ed esplorare l’uso appropriato dei sottoprodotti per generare energia, mangimi e altri prodotti agricoli. Inoltre, la Fao e Irri lavoreranno insieme per garantire che gli agricoltori donna possano partecipare in modo vitale, sicuro e dignitoso alle opportunità imprenditoriali nella catena del valore del riso, e che vi sia un miglioramento delle condizioni di lavoro nel settore

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI