IL TOP CONTRO IL BRUSONE

Scopriamo i vantaggi del nuovo Amistar contro la Pyricularia e l’elmintosporiosi

C’è un modo per proteggersi dal brusone e dall’elmintosporiosi: un riso colpito da queste malattie può perdere dal 5 al 50% del raccolto. Si può evitarlo con Amistar Top, il prodotto di punta di Syngenta per la risicoltura (SCARICA LA BROCHURE). Non è solo un’ottima cura contro le infezioni: in termini di produzione, un riso non trattato con Amistar Top produce mediamente 5,60 tonnellate ad ettaro mentre un riso trattato con Amistar Top produce in media 8,87 tonnellate a ettaro. In un contesto 2017 che vede drasticamente mutato il panorama delle soluzioni per il controllo della Pyricularia, Amistar Top, la novità esclusiva di Syngenta di quest’anno, rappresenta il prodotto giusto al momento giusto. Questo fungicida, infatti, si caratterizza per un’elevata efficacia nei confronti di brusone ed elmintosporiosi anche sulle varietà da interno più suscettibili alla Pyricularia (LEGGI L’ARTICOLO), oltre a uno spiccato effetto rinverdente.

FACILE DA USARE

Diciamo subito che Amistar Top è facile da utilizzare perché è il primo fungicida in miscela liquida e pronta all’uso di due principi attivi; ciò facilita e velocizza le operazioni di carico delle botti, riduce le possibilità di errore nel dosaggio e limita l’esposizione dell’operatore finale. Può essere impiegato in due trattamenti tra la fase di botticella e l’inizio della fioritura (per il dosaggio consultare l’etichetta QUI). Si consiglia di impiegare il prodotto con volumi di acqua tra i 200 e i 400 litri per ettaro, privilegiando i quantitativi maggiori per avere una bagnatura ottimale delle foglie (soprattutto quella a bandiera) e massimizzare l’effetto del fungicida. Può essere miscelato con i principali prodotti insetticidi e erbicidi e può essere utilizzato indipendentemente dalla tipologia di terreno (argilloso, franco o sabbioso). Inoltre, in alcune regioni, anche quest’anno, debbono essere osservati dei limiti di trattamento (LEGGI TABELLA DEI LIMITI DI TRATTAMENTO IN PIEMONTE E LOMBARDIA)

SELETTIVO SU TUTTE LE VARIETA’

Amistar Top protegge tutte le varietà di riso. Unisce azoxystrobin e difenoconazolo, che abbinano due differenti meccanismi d’azione. L’azoxystrobin appartiene alla famiglia delle strobilurine e agisce sulle spore del fungo inibendo la loro germinazione, con un’azione preventiva nel controllo della patologia. La molecola viene assorbita dalle parti verdi della pianta e si ridistribuisce sulla superfice delle foglie in modo omogeneo grazie ad un’attività translaminare. Oltre all’azione fungicida, Amistar Top determina nei tessuti della pianta il rinverdimento dell’apparato fogliare che incide favorevolmente sulla produzione e sulla resa in lavorazione. Il difenoconazolo è un triazolo con attività preventiva e curativa che blocca la crescita delle ife del fungo e ha un’attività sistemica e translaminare, oltre a una buona persistenza. E’ l’unico triazolo che, oltre all’attività fungicida nei confronti sia di brusone sia di elmintosporiosi, promuove il rinverdimento dei tessuti del riso, incidendo positivamente sia sulla produzione che sulla resa.

IL VERDE NON E’ SOLO UN BEL COLORE

Spesso, si ritiene che  il rinverdimento di una risaia, sia soltanto un fatto estetico. Non è così. L’effetto rinverdente sulla coltura, che rappresenta un vantaggio importante in particolar modo per le nuove varietà e gli ibridi con un elevato potenziale produttivo, ha anche un altro importante risvolto: la foglia a bandiera incide per il 40% sulla produzione finale in quanto una foglia a bandiera sana e attiva dal punto di vista fotosintetico permette di massimizzare la produttività. L’applicazione di Amistar Top ha ampiamente dimostrato di favorire il mantenimento dell’intera pianta sana e verde fino alla raccolta e di ridurre i fenomeni di allettamento, facilitando così le operazioni di raccolta. Ma soprattutto, nel caso di Amistar Top il verde è il colore della produttività.

CARENZA ED EFFETTO NON SONO LA STESSA COSA

Un altro luogo comune riguarda il tempo di carenza, che taluni – sbagliando – associano al periodo in cui un prodotto agisce con efficacia. Sono due meccanismi diversi: il tempo di carenza di soli 28 giorni dell’Amistar Top è una caratteristica estremamente importante per le aziende che devono vendere “sotto trebbia”, allo scopo di rispettare le sempre più stringenti norme vigenti sia per il risone sia per il riso lavorato destinato alla Gdo, tuttavia questo tempo di carenza limitato non corrisponde all’efficacia del prodotto, che garantisce una copertura contro le malattie fungine di diversi giorni, in base alle condizioni applicative e stagionali. Autore: Marco Sobrero, Syngenta Field Crop Expert Cereali e Riso Area Nord Ovest. (Prodotti fitosanitari autorizzati dal Ministero della Salute; per relativa composizione e numero di registrazione si rinvia al catalogo dei prodotti o al sito internet del produttore. Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta, prestando attenzione alle frasi e ai simboli di pericolo e alle informazioni sul prodotto. Informazione pubblicitaria a cura di Syngenta – Marchio registrato)

Categorie
Prodotti in campoRisicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI