FRATTALI È UNA RIVOLUZIONE

Accessibile un pacchetto di applicazioni per l’agricoltura

Si chiama Fractals, «Frattali», il progetto finanziato dall’Unione Europeoa che ha erogato finanziamenti nella misura di 5,52 milioni di euro nei confronti di 46 piccole e medie imprese che, nell’insieme, hanno prodotto un portafoglio di applicazioni rivoluzionarie basate su Fiware, destinate al settore agricolo: si tratta di un’architettura aperta, pubblica ed esente da royalty, che offre una serie di specifiche aperte per applicazioni digitali. Se applicata al settore agricolo, questa tecnologia consente di creare sensori per le colture che informano gli agricoltori in caso di necessità di una maggiore quantità di nutrienti o sensori per il suolo che suggeriscono agli irrigatori di erogare la quantità esatta di acqua richiesta.

«Questo tipo di applicazione – afferma il coordinatore del progetto Goran Hodoba – crea campi intelligenti che potrebbero trasformare la produzione alimentare in un’attività molto più sostenibile e contribuire alla riduzione di rifiuti e costi».

L’introduzione di tecnologie all’avanguardia nelle industrie tradizionali rappresenta un efficace strumento di promozione della produttività e della competitività. Partendo da questi presupposti, il progetto Fractals ha incoraggiato lo sviluppo di tecnologie innovative incentrate sul potenziamento della produttività agricola. A tal fine, sono stati stanziati finanziamenti fino a 150 mila euro nei confronti di imprenditori del web che si occupano dello sviluppo di applicazioni basate su Fiware per il settore agricolo.

Secondo Hodoba, l’iniziativa ha puntato al settore agricolo in ragione di un bisogno riconosciuto di innovazione tecnologica in tale area. «Meno di un quarto di agricoltori europei utilizza le tecnolgie avanzate nelle proprie attività lavorative giornaliere – afferma Hodoba – Questi dati sono considerevolmente inferiori rispetto a quelli registrati negli Stati Uniti, dove gli agricoltori che hanno accesso alla tecnologia lavorano in modo più efficiente, aumentando il livello di comunicazione nella catena di approvvigionamento e ottenendo, in tal modo, margini più elevati».

Per garantire una competizione ad armi pari, il progetto ha finanziato e promosso la creazione di quarantatre applicazioni innovative e pronte per la commercializzazione in grado di gestire problemi concreti e di occuparsi dei bisogni agricoli in dodici paesi diversi. Oltre ai finanziamenti, il progetto ha fornito agli sviluppatori un percorso continuo di assistenza e di formazione sul piano tecnico e imprenditoriale. Il progetto ha anche creato nuovi modelli di comunicazione e di collaborazione tra il settore delle tecnologie avanzate e l’agricoltura coinvolgendo gli utenti finali nella fase di testing e di convalida delle applicazioni mediante un ambiente di laboratorio vivente e attraverso l’organizzazione di giornate dimostrative e la creazione di opportunità di incontro.

Un esempio di applicazione creata nell’ambito del progetto è rappresentato da AgriSens, un sistema di backend che aiuta gli agricoltori a prendere decisioni sul proprio raccolto sfruttando tecnologie di rilevamento remoto e droni. I prodotti e servizi AgriSens vengono impiegati da grossi produttori agricoli, singoli agricoltori, ricercatori, produttori di sementi, compagnie assicurative e banche allo scopo di ricavare informazioni utili per il settore e, ove necessario, di adottare rapide azioni correttive. Oggigiorno, le applicazioni AgriSens vengono utilizzate da oltre ducento utenti in più di trenta paesi.

Il progetto ha un impatto che va oltre questi vantaggi immediati: per consentire all’Europa di allinearsi con i competitor mondiali, è assolutamente necessario investire in modo intelligente e combinare le priorità allo scopo di massimizzare gli effetti. «Questa combinazione è ciò che fa di Fractals un investimento intelligente per i contribuenti europei – conclude Hodoba – Tali strumenti hanno aiutato la regione dell’Europa sudorientale/dei Balcani a colmare il divario con il resto d’Europa attraverso l’implementazione di tecnologie Fiware contribuendo, nel contempo, alla produzione di cibo sicuro e adeguato per le generazione europee future».

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI