COMODATO VERBALE? RESTI SENZA GASOLIO

Una nota dell'agenzia delle Dogane danneggia molte imprese agricole. Confagricoltura denuncia il caso al governo
L’Agenzia delle Dogane, con una Nota di settembre 2017, ha specificato che non sarà più possibile ottenere l’assegnazione di gasolio agricolo in forma agevolata per i terreni condotti con contratto di comodato in forma verbale. La Nota va in senso contrario a quanto specificato dalla stessa Agenzia nel 2003, con una nota che è stata adottata fino ad oggi. Considerando le grandi difficoltà cui andrebbero incontro molte aziende agricole qualora fossero costrette a redigere i contratti di comodato in forma scritta e a registrarli, Confagricoltura è intervenuta presso il MIPAAF e il MEF chiedendo di riesaminare la questione e, quindi, individuare una specifica soluzione affinché la forma di contratto di comodato verbale risulti ancora coerente con l’agevolazione legata al gasolio agricolo. Nelle lettere ai Ministeri si è colta anche l’occasione per segnalare la necessità di un riesame delle norme in merito alle assegnazioni di gasolio agevolato alle reti di impresa e nel caso di “attività connesse” a quella agricola (ad esempio attività agromeccaniche, ecc.)
Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI