COLDIRETTI: BRAVO FERRERO

L'organizzazione agricola interviene sulla delibera piemontese che approva lo scorrimento delle graduatorie per il bando 4.1.2

Tra la Giunta del Piemonte e la Coldiretti torna il sereno, dopo l’approvazione dello scorrimento delle graduatorie attuali per il finanziamento del bando 4.1.2, che prevede contributi per l’ammodernamento delle aziende agricole dei giovani agricoltori. il voto della Giunta sulla proposta dell’assessore Ferrero è del 25 settembre. Ieri, la Coldiretti Piemontese ha diffuso una nota per sottolineare che si tratta di «un segnale concreto per i nostri giovani imprenditori, giunto in seguito alle nostre richieste, al fine di sostenere il rinnovamento del modello agricolo Made in Piemonte – scrivono Delia Revelli presidente di Coldiretti Piemonte e Bruno Rivarossa, Delegato Confederale –.  Ora, infatti, quanto deliberato a fine settembre in Giunta regionale, su proposta dell’Assessore Giorgio Ferrero, diventa realtà e oltre 130 imprese, sia delle aree di pianura sia delle zone svantaggiate, potranno beneficiare dei contributi. Così possono realizzarsi quelle progettualità economiche di rilievo che i giovani desiderano attuare per innovare la propria attività ed aumentarne la redditualità. D’altronde, agricoltura ed innovazione è un binomio che funziona grazie ai giovani che sempre di più stanno scegliendo questo settore tracciando nuove traiettorie di futuro che vanno sostenute proprio con strumenti come il Psr». La delibera permette di utilizzare 7,8 milioni che rappresentano le economie derivanti dall’esame delle domande presentate dopo la pubblicazione del bando.  «Questa situazione ci ha spinto a presentare la modifica al bando, in modo da arrivare a una celere distribuzione delle risorse che aiutino l’attività dei giovani agricoltori – aveva spiegato Ferrero (foto grande) -. Siamo attenti ad attivare il più in fretta possibile i contributi, come dimostra anche il fatto che abbiamo già impegnato oltre il 70% delle risorse disponibili e che utilizziamo ogni spiraglio disponibile per sostenere il nostro agroalimentare».

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI